HUMAN TO HUMAN:

ECCO L’APPROCCIO PERFETTO PER GLI ODONTOTECNICI

Si sa’, chi stanzia i budget più importanti riesce a scavalcare meglio la concorrenza!

Oggi, però, anche i laboratori più piccoli hanno un’arma da sfoderare, ed è quella dell’empatia. 

L’approccio Human to Human è l’unico approccio che si è dimostrato capace di scardinare le obsolescenze di una comunicazione pensata solo per attrarre grandi aziende.

 

Insomma, proprio nell’era del digital, ci siamo riscoperti tutti molto più umani!

L’approccio Human to Human, nel contesto del Marketing Relazionale, non è altro che un modo per creare e mantenere un rapporto tra azienda e cliente, facendo leva sull’empatia, sulla conversazione e sulla fiducia. 

Quindi, un laboratorio, deve essere in grado non solo di comunicare al meglio i propri valori, ma trasmettere: trasparenza, affidabilità e soprattutto umanità.

 __________________________________________________________________________________

Come prima cosa, bisogna assolutamente cambiare il fulcro della tua strategia di marketing e comunicazione, che non dovrebbe più essere rappresentato dal tuo prodotto/servizio ma dal tuo cliente dentista. 

Al dentista non interessa sapere ogni singola caratteristica di una protesi, ma per prima cosa vorrebbe sapere come questo prodotto potrebbe aiutarlo nel migliore dei modi e, quindi, vorrebbe sapere se può fidarsi di te!

E tu potrai mostrargli tutte le buone qualità del tuo prodotto/servizio in uno step successivo.

Il fatto è che i laboratori non hanno emozioni. Le protesi non hanno emozioni.

Gli umani, invece ce le hanno; e vogliono provare qualcosa!

In una strategia di marketing relazionale, il potenziale cliente dentista non va più concepito come un semplice acquirente di prodotti e servizi protesici, ma come persona con delle emozioni!

L’unico modo per mostrare il lato umano del tuo laboratorio, è usare la trasparenza; mostra ai tuoi potenziali clienti dentisti chi siete, come lavorate, che valori avete; e mostrategli anche quando sbagliate, perché capiranno che non nasconderete nulla e che, in fondo, siete umani quanto loro.

In questa strategia, non è concepibile e neppure consigliabile la comunicazione unilaterale, in cui è solo il laboratorio che parla con il potenziale cliente dentista. 

Grazie ai social network, infatti, si sono avvicinate le distanze tra aziende e consumatori e potrai anche tu sfruttare questo mezzo per creare una conversazione con i tuoi clienti o potenziali clienti dentisti. Moltissimi di loro desiderano solamente sentirsi inclusi e fare parte di qualcosa! 

Potrebbe rivelarsi un’ottima mossa di marketing esaudire questo loro desiderio con, ad esempio, un “contest”, oppure un semplice sondaggio, in cui gli si chiede la loro opinione.

Inoltre, devi sapere che, quando dei potenziali clienti dentisti arrivano su una tua pagina social, non tengono conto solamente dei prodotti o servizi che gli stai offrendo, ma prendono in considerazione tutta la percezione che avranno di te, cioè; se il tuo “tono di voce” sia più “umano”, le immagini che sceglierai, i valori che traspariranno dai tuoi messaggi e, nel caso ti avessero fatto una domanda, guarderanno i tempi di risposta e la qualità della risposta, eccetera.

__________________________________________________________________________________

 

Un dato che potrebbe interessarti è che: il 71% degli utenti che hanno avuto una buona esperienza con un brand sui social network, è più probabile che lo possano consigliare ad altri.

Il potenziale cliente dentista va quindi osservato, ascoltato, capito e definito come una persona reale con un’età, un’occupazione, degli hobby, degli interessi e magari anche una situazione sentimentale.

E dopo avere definito i tuoi potenziali clienti dentisti in quanto persone, devi poi trovare un “tono di voce” che trasmetta l’emozione che loro desiderano provare lavorando con te, in modo tale da farli avvicinare al tuo brand, comunicando ideali e non solo mostrandoli delle “schede prodotto”. 

Dovrai quindi mostrare loro che il tuo laboratorio è formato da persone reali, in carne ed ossa, che possiedono emozioni, qualità e difetti, come tutti…!

Questo nuovo metodo di fare marketing è meno invasivo e molto più stimolante per i potenziali clienti dentisti, perché vedono i valori del laboratorio e possono confrontare se siano uguali o simili ai propri ed apprezzare così lo sforzo da parte del laboratorio di mostrarsi trasparente e nell’includerli nel proprio brand.

 

__________________________________________________________________________________

 

Ma che cos’è, in pratica, l’approccio Human to Human nel campo dentale?

Semplice: dare la massima attenzione per il potenziale cliente dentista!

La potenziale clientela è infatti fondamentale per il tuo Business protesico: non puoi trascurarla, fartene beffa o perfino cercare di raggirarla, pena la perdita della fiducia guadagnata online e di conseguenza della tua reputazione.

Dovresti invece supportare i tuoi potenziali clienti dentisti e garantirgli un ottimo servizio, senza vederli esclusivamente come dei numeri.

Per un odontotecnico è quindi importante passare da un approccio B2B a un approccio Human to Human, conosciuto anche come H2H.

 

 

Ma di che cosa si tratta esattamente?

 

Ebbene, l’approccio Human to Human è una tipologia di marketing incentrato sulle persone. Gli odontotecnici che lo adottano si mostrano ai clienti dentisti per come sono, ovvero umani!

E si avvicinano alla potenziale clientela con determinati mezzi, per esempio immagini, video e recensioni.

Ora approfondiamo meglio l’approccio Human to Human scoprendo l’importanza di un approccio Human to Human (H2H).

In un mondo in cui la tecnologia sta progredendo ad un ritmo vertiginoso, e tu che gestisci un laboratorio super tecnologico lo sai bene, è importante chiedersi: “Ma chi sono i miei clienti?”.

 

Semplice: sono esseri umani. Ed è per questo che dovresti essere il più umano possibile nel tuo lavoro e relazionarti nella maniera migliore con loro. Ma perché farlo, non va bene approcciarsi a loro con il resto del marketing?

In realtà, i motivi sono tanti, ma alcuni meritano delle attenzioni particolari. Ecco quali:

 

  • l’approccio Human to Human rende i dentisti più fiduciosi nei confronti del tuo laboratorio;

  • grazie all’H2H potrai costruire un rapporto di maggiore empatia e rispetto con la clientela;

  • i dentisti, si sa, parlano tra loro, scrivono recensioni online e possono contribuire a rendere noto il tuo laboratorio online. Sta a te decidere se far conoscere il tuo laboratorio in positivo o in negativo e come sfruttare al meglio il “principio della riprova sociale“;

  • la fiducia ed una buona reputazione portano guadagni. Quindi, grazie al marketing H2H potrai ottenere un cospicuo aumento del tuo tasso di conversione;

  • Brand Awareness”: un approccio Human to Human contribuisce all’affermazione del tuo brand. Sappi infatti che ben pochi laboratori si rapportano con i clienti dentisti come se fossero quello che sono – ovvero umani – piuttosto che numeri. Adottare questa speciale modalità di comportamento può farti emergere in un mare di concorrenti che, spesso, non costruiscono un vero rapporto con la clientela.

Se deciderai di adottare pienamente questo stile comunicativo, sappi che dovrai “metterci la faccia”, perché ciò è veramente importante per farsi conoscere sul web.

Se vuoi vedere meglio e nel dettaglio in cosa consiste l’approccio del Marketing H2H per Odontotecnici, scoprirlo cliccando ORA qui sotto!